Chi non risica … non risica

L’incipit avrà fatto sorridere solo gli estimatori di Paolo Bitta, lo so, ma riassume bene la tre giorni reatina ricca di emozioni, grandi gare, gioie e anche qualche piccola delusione. Tanto coraggio dei nostri ragazzi ma purtroppo non sempre ripagato.

Partiti Giovedì con tre Juniores e una Promessa che si erano conquistati questi Campionati Italiani a suon di primati personali e ottimi crono con l’obiettivo di fare il meglio possibile.

Federico con il doppio impegno di 800 e 1500, Filippo 800, Giovanni e Simone 5000.

FILIPPO ha l’onore di rompere il ghiaccio. L’obiettivo dichiarato, al primo anno di categoria, è la finale. Primi due di ogni batteria e i due miglior tempi in finale. I due più forti, che poi faranno primo e secondo in finale, sono “chiaramente” nella sua e quindi unica alternativa è cercare un tempo di ripescaggio. Coach Max Botta lo ha portato all’appuntamento al meglio della forma. Coraggio a mille si butta subito davanti per cercare passaggi importanti. L’adrenalina lo porta a correre forte (troppo forte). 26.2 (200m) – 55.0 (400m) sono grandi passaggi ma fatti da solo pesano sulle gambe e purtroppo li accusa nel finale chiudendo con un tempo che gli vale “solo” il 14° posto. La delusione gli si legge sul volto ma del resto rischiare era d’obbligo. VOTO 6 ( 8 per il coraggio )

FEDERICO è lo stakanovista del gruppo. Primo giorno batterie degli 800. Lui di esperienza ne ha da vendere. Malgrado gli 800 non siano il suo cavallo di battaglia, gestisce la batteria in maniera perfetta prendendosi il terzo posto che garantisce l’accesso diretto in finale. La finale del Sabato è velocissima e Federico da tutto per conquistare il settimo posto. La Domenica mattina lo aspettano i 1500. I due turni  precedenti negli 800 si fanno sentire ma nonostante questo ci prova più volte e strappa con i denti un buon ottavo. Chiaramente correre 800 e 1500 è stato forse un azzardo ma Federico ancora una volta ha dimostrato la grande serietà con cui affronta ogni competizione. VOTO 6,5 ( 9 per l’impegno )

SIMONE è uno dei due fondisti. Arrivato a questi campionati con un accredito importante probabilmente, e giustamente, ha molte aspettative per il suo 5000. Purtroppo ha corso solo un 5000 nella sua giovane carriera. La gara parte subito fortissimo. Il ritmo da 14:30 imposto dai due battistrada è regno solo per loro e indurrebbe a rallentare per recuperare i “morti” ad ogni giro ma, “cavolo”, siamo ad un campionato italiano e nessuno vuole mollare. Nonostante le raccomandazioni di Claudio Amati, suo allenatore, Simone di certo non ci pensa proprio. Purtroppo uno a uno, come preventivato, saltano. 6 si ritirano. Simone conclude ma il tempo è molto più alto delle sue possibilità e si deve accontentare di un 16° posto. Tutta esperienza. VOTO 6 ( 8 per il coraggio )

GIOVANNI è sicuramente l’eroe della trasferta. Il 5000 lui lo ha già corso più volte e soprattutto lo ha fatto lo scorso anno agli italiani. E’ nella serie più lenta ma parte comunque in fondo al gruppo. Il suo ritmo è impressionantemente regolare . Conosce il suo valore e con coach Campana ha preparato al meglio la gara. Rimonta posizione su posizione. All’800 finale è in testa al gruppo. La volata di oltre 400m ci esalta. Perde la vittoria della serie ma si migliora di oltre 15sec e conquista un meritatissimo 15°. VOTO 9 ( per la tenacia 10)

Si conclude una bellissima trasferta in compagnia di 4 ragazzi che, seppur senza medaglie importanti,  ancora una volta hanno saputo emozionare ed emozionarci

ph by atleticamente-foto

Eperienze Internazionali

“Pensi di avere un limite, così provi a toccare questo limite. Accade qualcosa. E immediatamente riesci a correre un po’ più forte, grazie al potere della tua mente, alla tua determinazione, al tuo istinto e grazie all’esperienza. Puoi volare molto in alto. (Ayrton Senna)

E’ con questo spirito che si dovrebbe affrontare ogni sfida e nel, nostro piccolo, ogni competizione. L’esperienza si fa correndo e mettendosi alla prova. Se non subito, prima o poi tutte le esperienze diventeranno importanti.

Lo avevamo etichettato come Weekend internazionale e questo è stato. Due giorni di gare intensissime partendo dal Belgio fino a Castiglione della Pescaia.

Inizio Sabato pomeriggio a Oordegem in Belgio. Quattro nostri U23, accompagnati da Capitan Alba, in gara nel prestigioso Meeting IFAM che, oltre ad un’organizzazione perfetta e una spettacolare location, immersa nella verde città belga, prevedeva un pacer per ogni serie delle gare di mezzofondo per garantire un livello di prestazioni elevatissimo a tutti i partecipanti. Nel pomeriggio il primo a sfruttare al meglio l’adrenalina della trasferta e il treno perfetto della lepre è Filippo Squassina. Negli 800, con 1:54.15, toglie 1sec e mezzo al proprio personale e si inserisce al terzo posto della graduatoria Nazionale U20. In tarda serata buona la prova di Federico Maione che ottiene lo stagionale nei 1500m con 3:54.65. Giornata no invece per Giovanni Carli. Impressionante Simone Gobbi che in piena notte (gara corsa alle 2:00) debutta nei 5000m fermando le lancette a 15:02.46, tempo che gli vale il 4 posto nella graduatoria italiana U20. Alba, non al meglio, corre sia 800 che 1500 con l’unico obiettivo di stare vicino ai più giovani. Capitano vero !

Dalle verdi campagne europee alla altrettanto verde scalata del Monte Bolettone dove Domenica mattina gli under 20 si giocavano una maglia Azzurra per i Campionati Europei di Luglio. In gara il nostro Massimo Zucchi, fresco campione italiano di staffetta in coppia con Simone. La gara è di livello molto alto. Massimo va fortissimo e, pur arrivando ai piedi del podio, può ancora sperare in una eventuale scelta tecnica per gli Europei in Svizzera.

Verde è anche la pista di Bressanone di cui, però, non avrà un gran ricordo Giulia Bellini. In gara nei 1500m, in rappresentanza della Lombardia, non è decisamente in giornata. Fatica sin dall’inizio, malgrado il ritmo decisamente sotto le sue possibilità, e finisce nona. A volte le esperienze non sono positive ma rimangono comunque esperienze che serviranno per crescere.

Pista che invece sorride a Cavaline Nahimana che al Meeting Internazionale di Castiglione della Pescaia vince i 3000m in 9:27.80 (nuovo record del Meeting) e ad Alessandra Seghezzi che al Memorial Pitch di Verona corre i 1500m in 4:53.72

Dalla strada ottimi risultati per Silvia Radaelli che alla Stralugano fissa il nuovo personale sulla mezza in 1:17.25, Paola Rosini bronzo ai Campionati Regionali Assoluti su strada alla Limbiate Run e l’eclettico Antonio Lovo che ottiene il primato personale alla 100 del Passatore in 12h04.13

Meeting Oordegem

800m

Squassina Filippo (Freezone) 1:54.15

1500m M

Maione Federico (Freezone) 3:54.65

Carli Giovanni (Freezone) 4:23.15

5000m M

Gobbi Simone (Freezone) 15:02.46

Meeting Internazionale Castiglione della Pescaia

1

82

NAHIMANA Cavaline

1997

W

 BDI BURUNDI

9:27.80

Brixia Meeting

9

9

BELLINI Giulia

2002

AF

 FREEZONE

4:48.85

11.0

Stralugano

7 RADAELLI Silvia              FREEZONE          1:17.25

Jack Canali

10

 

ZUCCHI MASSIMO

  

0:41:19

 

89

 

BECHERIN MIRKO

  

0:54:40

 

100 del Passatore

529

 

LOVO ANTONIO

80

 

12:04:13

Memorial Pitch

4

 

SEGHEZZI Alessandra

1979

SF40

BS521 FREE-ZONE

4:53.72

 

Due giorni da record

Pista regina della settimana. Mercoledì a Chiari in palio i titoli provinciali cadetti/allievi e ieri sera a Rodengo seconda serata di gare ad invito del progetto Elite del mezzofondo lombardo

Anche la seconda giornata dei Campionati Provinciali U18 replica quanto di buono visto nella prima di settimana scorsa. A caratterizzare tutta la serata, oltre al freddo, sono gli ottimi risultati nel mezzofondo che rimane targato Freezone. Nei 1500m femminili, dopo aver vinto il 3000 settimana scorsa, fa doppietta Elisa Franzini che, questa volta, si impone dopo una lunga volata su Marta Capelli. Buono anche il crono che migliora di oltre 10 sec il precedente personale. Al maschile ci sfugge la vittoria ma saliamo sugli altri due gradini del podio con Edon Ponik secondo e Tommaso Rodolfi terzo. Nel giro di pista due quarti posti per Alessandro Bertoletti, con il nuovo personale a 56.68, e Camilla Zugno in 1:08.08.

Nelle competizioni dedicate ai cadetti sale sul secondo gradino del podio Marco Mossini nei 100m

Ieri a Rodengo alto tasso tecnico nel Meeting Silver del progetto Elite Mezzofondo Lombardia. Le gare, che prevedono una lepre dedicata e sono programmate per cercare minimi per Campionati Italiani o Europei, erano 800 e 3000. Nella prima serie degli 800 prova un passaggio veloce Filippo Squassina che però paga nel finale e chiude in 1:56.34, comunque suo terzo tempo di sempre. Il 3000 femminile tirato alla perfezione da Federica Zanne vede una grande gara di Giulia Bellini e Roberta Vignati. La prima abbatte il muro dei 10’ (9:58.81) e si conferma seconda Under18 bresciana di sempre a soli 10sec dal tempo fatto segnare da Elisa Ducoli nel 2017 quando vestiva la maglia Freezone. Roberta, dopo l’ottimo 1500 di Sabato, si migliora ancora anche nei 7giri e mezzo di pista e scende a 10:03.37. Al maschile, lepre da 8:20 per il minimo europeo under 20. Coraggiosi i nostri che provano passaggi decisamente importanti. Saltano purtroppo sul finale Giovanni Carli e Francesco Alliegro, pur chiudendo intorno ai 9’. Finisce meglio Simone Gobbi che ottiene il nuovo personale in 8:49.71

100m

2

  

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

12.21

-0.6 

 

300m

5

 

 

ZERBINI Ilaria

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

45.30

 

300m

9

 

 

LOMBARDI Federico

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

42.54 PB

 

400m

4

 

 

ZUGNO Camilla

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

1:08.08

7

 

 

BARILARI Virginia

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

1:16.18

 

400m

4

 

 

BERTOLETTI Alessandro

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

56.68 PB

5

 

 

SAVARDI Federico

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

56.75

8

 

 

ZUGNO Stefano

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

57.46

13

 

 

LANCINI Filippo

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

1:07.54

 

1500m

1

 

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

5:10.40 PB

 

1500m

2

 

PONIK Edon

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

4:36.37

3

 

RODOLFI Tommaso

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

4:56.91

 

1500m

22

 

PONIK Egzan

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

4:24.60

551

31

 

ABALOTTI Ivan

1972

SM45

BS521 FREE-ZONE

4:54.55

310

 

 

 

MEETING SILVER ELITE (RODENGO)

 

800m

8

3E

15

SQUASSINA Filippo

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

1:56.34

765

 

3000m F

2

51

BELLINI Giulia

2002

AF

BS521 FREE-ZONE

9:58.81

880 PB

4

57

VIGNATI Roberta

1993

SF

BS521 FREE-ZONE

10:03.37

867 PB

 

3000m M

10

36

GOBBI Simone

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

8:49.71

755 PB

        
        

12

30

ALLIEGRO Francesco

1999

PM

BS521 FREE-ZONE

8:57.51

722

        

13

33

CARLI Giovanni

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

9:03.23

698

 

MASSIMO e SIMONE Tricolori in Montagna.

Altra giornata da cerchiolino rosso sul personalissimo calendario Freezone quella trascorsa ieri sulle montagne cuneesi. Campionati Italiani di Staffette in Montagna che, quest’anno, ci vedevano al via con due formazioni femminili e soprattutto, grande novità, con una coppia maschile di juniores. La prima gara della mattina è quella dedicata alle coppie femminili. Le azzurre Barbara Bani e Gloria Giudici e la coppia Silvia Radaelli con la giovane Anna Frigerio, anche lei già azzurrina della corsa in montagna, sono qui per tentare di agguantare quel titolo sempre sfuggito ai nostri colori. La gara è bellissima. Barbara dopo un lungo testa a testa conclude la prima prova davanti a tutte le avversarie (il suo sarà il miglior tempo di frazione della giornata), Silvia, all’esordio nella disciplina, non è da meno e cambia terza. La seconda frazione è combattutissima. Gloria purtroppo non riesce a rispondere all’attacco nell’ultimo tratto di Lorenza Beccaria. L’atleta di casa, in gran forma e spinta dal pubblico si invola verso il traguardo. Per la quarta volta ci dobbiamo “accontentare”, se così si può dire, di un Argento. Impossibile fare di più contro queste avversarie arrivate a questa gara in uno stato di forma straordinario ricordando anche, seppur non sia una scusante, che le nostre due ragazze sono in piena preparazione per il mondiale lunghe distanze. Bellissima anche la prova della nostra Anna che perde qualche posizione ma conquista un ottimo ottavo.

Conclusa la prima gara è il momento di quella maschile. Se per quella femminile conoscevamo benissimo il valore delle nostre ragazze, per quest’ultima era tutto da verificare, e, a volte, è  proprio cosi che nascono i grandi successi. Al via i migliori specialisti della corsa in montagna. Prima frazione di Massimo Zucchi che, essendo di Cedegolo, con questi tracciati ha una certa dimestichezza. Lotta nella prima parte per poi sferrare l’attacco sull’ultimo tratto di salita e dare il testimone a Simone Gobbi con 20” di vantaggio. Simone, seppur meno “esperto”, sfoggia una prestazione maiuscola. Dopo un primo tratto in controllo va all’attacco e chiude conquistando il tricolore con oltre un minuto di vantaggio. Grande la soddisfazione dell’inedito duo e non facciamo fatica a credere che in futuro potrà togliersi qualche soddisfazione anche in questa impegnativa disciplina. Soddisfatti anche i rispettivi tecnici Claudio Amati, che oltre ai tanti titoli e convocazioni azzurre da atleta ha già due titoli iridati come allenatore, e Tito Tiberti, tecnico della Nazionale, i cui titoli da allenatore non si contano più, che oltre alle quattro ragazze in gara da quest’anno segue anche Massimo Zucchi.

Articolo Fidal

DONNE – Partenza della prova femminile alle 9.00 e se a quell’ora la capitale del Marchesato è un po’ sonnacchiosa, alla fine della gara il pubblico è decisamente folto e ne vale la pena visto che le vincitrici del titolo assoluto femminile, il primo assegnato nella mattinata, sono proprio le portacolori dell’Atletica Saluzzo. Nella scorsa stagione Alessia Scaini è stata quarta ai Mondiali under 20 di corsa in montagna, mentre Lorenza Beccaria ha indossato l’azzurro nel 2016 ed è reduce dal raduno nazionale del settore di Darfo Boario Terme. Una prova di testa dall’inizio alla fine a battagliare con la Freezone di Barbara Bani e Gloria Giudici, terze le sorelle della Podistica Valle Varaita, Erica e Francesca Ghelfi. Nella prima frazione si stacca un gruppetto guidato da Scaini con Bani ed Erica Ghelfi, al quarto chilometro Bani passa in testa, seconda Scaini e poi Ghelfi, al termine della salita Scaini riesce a staccare Bani che recupera in discesa e arrivano al cambio appaiate, seguite da Silvia Radaelli (Freezone) e Ghelfi. In testa partono subito forte Gloria Giudici e Lorenza Beccaria, lasciandosi a 40 secondi le inseguitrici, poi Beccaria lungo la salita stacca Giudici, conserva il vantaggio anche in discesa e lo incrementa a 30 secondi al termine della salita. Arriva così sul traguardo da sola, pronta a ricevere l’abbraccio e il saluto di tutta Saluzzo che festeggia le sue neo campionesse italiane che versano lacrime di gioia.

JUNIORES UOMINI – La prova under 20 va alla Freezone di Massimo Zucchi e Simone Gobbi con un minuto di vantaggio sull’Atletica Alta Valtellina di Alessandro Crippa e Davide Lucchini. Terza piazza all’Atletica Lecco Colombo Costruzioni con Giovanni Dedivitiis e Andrea Rota

JUNIORES

1

280

ZUCCHI Massimo – GOBBI Simone

JM

BS521 FREE-ZONE A

56:06

2

283

CRIPPA Alessandro – LUCCHINI Davide

JM

SO115 ATL. ALTA VALTELLINA A

57:15

3

281

DEDIVITIIS Giovanni – ROTA Andrea

JM

CO208 ATL. LECCO-COLOMBO COSTRUZ. B

58:09

SENIORES F

1

221

SCAINI Alessia – BECCARIA Lorenza

PF

CN016 ATLETICA SALUZZO A

00:46:52

2

213

BANI Barbara – GIUDICI Gloria Rita ant

SF

BS521 FREE-ZONE A

00:47:14

3

217

GHELFI Erica – GHELFI Francesca

SF

CN007 A.S.D.PODISTICA VALLE VARAIT H

00:47:31

4

225

BASSO Cecilia – NIYIRORA Lu103

SF

LU103 G.S. ORECCHIELLA GARFAGNANA A

00:48:14

5

219

MONTAGNIN Giulia – RE Nadia

SF

CN016 ATLETICA SALUZZO C

00:48:18

6

212

CIAPPINI Roberta – GALASSI Samantha

SF

BG236 LA RECASTELLO RADICI GROUP A

00:48:26

7

224

BARETTO Iris – COSTADURA Clara

SF

GE003 S.S. TRIONFO LIGURE A

00:48:42

8

214

RADAELLI Silvia – FRIGERIO Anna

SF

BS521 FREE-ZONE B

00:48:43

Freezone regina del Mezzofondo U18

“La fatica perseverante e la continua applicazione sono il cibo del nostro spirito” (Francesco Petrarca)

Malgrado il meteo non fosse proprio da serata di metà Maggio, ieri sera a Rodengo si è disputata la prima giornata dedicata ai Campionati Provinciali Under18. Per i nostri ragazzi e i loro allenatori era la prima occasione per dare un senso a tutta la fatica e l’impegno profuso negli allenamenti degli ultimi mesi. Malgrado un paio di assenze eccellenti per infortuni e gite scolastiche ci siamo confermati padroni del mezzofondo.

Continua la tradizione nel doppio giro di pista, terreno di grandi conquiste e maglie azzurre negli ultimi anni. Al maschile sono ben due i gradini arancio del podio. Oro per Francesco Pernici che, al primo anno di categoria, ha già coraggio da vendere. Imposta la gara su ritmi a lui congeniali per poi regolare nel finale Poiatti della Corrintime. Terzo e vicino al personale Edon Ponik, in netta ripresa dopo un lungo malanno. Nei primi dieci anche Alessandro Bertoletti e Stefano Zugno

Al femminile, per continuare la tradizione e mettere un po’ di velocità nelle gambe, un’insolita Giulia Bellini, sicuramente più avvezza alle lunghe distanze, fa gara di testa per avere la meglio su Paola Poli, altra fondista, e Maria Ruiz Alvares. Ottava Camilla Zugno con il personale.

Francesco e Giulia vincitori degli 800m

Exploit della serata tutto per Elisa Franzini che, oltre al titolo dei 3000, si migliora di oltre 20 sec e conquista il pass per i Campionati Italiani U18 di Agropoli. Prudente nei giri iniziali, ai 1000m vede la possibilità di conquistare il minimo oltre al titolo, prende la testa della gara e si invola in solitaria al traguardo.

Serata che si è aperta con i 200m. In gara Marco Mossini che si migliora in 25.10 e esordio di Federico Savardi in 25.32. Chiudono la serata i 2000 cadetti con Davide Tonni che copre i 5 giri di pista in 6:37.66

200m

10

4

204

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

25.10

PB

11

6

215

SAVARDI Federico

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

25.32

 

 

2000m

9

175

TONNI Davide

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

6:37.66

 

800m F

1

3I

107

BELLINI Giulia

2002

AF

BS521 FREE-ZONE

2:22.63

8

4E

109

ZUGNO Camilla

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

2:39.68 PB

 

800m M

1

3I

119

PERNICI Francesco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:03.51

3

5I

128

PONIK Edon

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

2:06.72

8

1I

121

BERTOLETTI Alessandro

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:12.15

9

3E

112

ZUGNO Stefano

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

2:13.30

 

3000m

1

184

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

11:07.90 PB

 

 

Voglia di Staffette

Era ormai da tempo che a Brescia mancava una staffetta serale. Da una decina di anni non si corre più la storica Freccia dei Quartieri che negli anni ’90 aveva portato in piazza Loggia formazioni di altissimo livello. Ieri sera ,a far rivivere questo tipo di competizione, è stata la Falegnameria Guerrini, società di Borgosatollo. Oltre 100 le staffette al via. Bello il percorso anche se reso leggermente scivoloso dalla pioggia scesa per fortuna solo per pochi minuti. Le gare Assoluti hanno visto la netta vittoria della formazione maschile dei nostri under20 Simone Gobbi, Giovanni Carli e Francesco Alliegro capaci di chiudere i tre giri di 1400m in 11’37”. Alle loro spalle le quotate formazioni della Polisportiva Vighenzi e del C.S.S.Rocchino. Quarti, e autori di una bella prova, gli altri nostri giovani Egzan Ponik, Tommaso Rodolfi e Edon Ponik.

Più combattuta la gara femminile con l’Atletica Lonato in grado di mantenere il margine di vantaggio accumulato sulla prima frazione. Non riesce nella rimonta Alessandra Seghezzi autrice del miglior tempo individuale. Seconda quindi la nostra formazione completata dalla buona prova dell’under18 Elisa Franzini. In premiazione anche Paola Rosini e Loretta Catarina quinte al traguardo. Negli over 50 grande battaglia per il podio tra le nostre due formazioni. A spuntarla per soli 2 sec sono Cucchi-Uberti-Loda su Tomasoni-Stefini-e un sorprendente Chittò.

 

Ad aprire la serata le categorie giovanili che ci hanno visto primeggiare nelle categorie cadetti con Claudia Tapparo in coppia con Anna Zanardelli all’esordio in maglia arancio e con il duo maschile formato da Alessio Pantaleoni e Davide Tonni.

MASCHILE U50

BS521 ‐ Free‐Zone B JM CARLI Giovanni 2000 03:52,2 JM GOBBI Simone 2001 03:50,0 PM ALLIEGRO Francesco 1999 03:55,1 11:37,3

BS521 ‐ Free‐Zone A JM Egzan 2001 04:11 4 AM RODOLFI 2002 04:13 7 AM PONIK Edon 2002 04:05 7 12:30 8

20  BS521 ‐ Free‐Zone D SM45 ABALOTTI Ivan 1972 04:37,3 SM40 RITARDO Denis 1977 04:37,4 SM40 TOGNOLINI Samuele 1975 04:34,0 13:48,7

39  BS521 ‐ Free‐Zone G SM55 GIORDANO Riccardo 1963 05:14,1 SM40 GHIDINI Mirko Bruno Faustino 1979 05:44,1 SM50 LOVO Antonio 1968 05:16,5 16:14,7

MASCHILE O50

BS521 ‐ Free‐Zone C SM50 CUCCHI Fabio 1969 04:39,9 SM50 UBERTI Angelo 1969 04:26,8 SM55 LODA Gianangelo 1963 04:29,2 13:35,9

BS521 ‐ Free‐Zone E SM50 TOMASONI Francesco 1966 04:34 1 SM50 STEFINI 1966 04:35 2 SM45 CHITTO’ Mario 1970 04:28 0 13:37 3

FEMMINILE

BS521 ‐ Free‐Zone A AF FRANZINI Elisa 2003 04:56,5 SF40 SEGHEZZI Alessandra 1979 04:40,1 09:36,6

BS521 ‐ Free‐Zone D SF40 ROSINI Paola 1977 05:01,7 SF45 CATARINA Loretta 1973 05:05,6 10:07,3

BS521 ‐ Free‐Zone C SF40 ORIZIO Marcella 1977 05:22,7 SF50 FRASSINE Myriam 1969 05:36,4 10:59,1

10  BS521 ‐ Free‐Zone B SF35 MAGNONI Luisa 1980 05:45,6 SF45 PELIZZARI Alessandra 1974 05:31,9 11:17,5

13  BS521 ‐ Free‐Zone E SF35 PAGANI Chiara 1981 05:47,9 SF45 MICHELIN Alessandra 1974 05:47,0 11:34,9

CADETTI

BS521 ‐ Free‐Zone A CM PANTALEONI Alessio 2004 04:35,8 CM TONNI Davide 2004 04:24,5 09:00,3

CADETTE

BS521 ‐ Free‐Zone A CF TAPPARO Claudia 2004 05:17,5 CF ZANARDELLI Anna 2004 05:21,2 10:38,7

4 Giorni in Pista

Quattro giorni di gare che hanno impegnato tutte le categorie. Oltre ai titoli provinciali vinti, sono già molti i record societari saltati in queste prime settimane e i personali realizzati.

GIOVANILE

Al Trofeo del Garda si comportano molto bene i nostri ragazzi. In evidenza Marco Lombardi e Ephram Buffoli secondi rispettivamente nei 600m e nel lungo. A podio anche Mirko Belleri nel Vortex. Esordio in arancione per Claudia Tapparo nei 1000m.

ASSOLUTI

Impegnati in tutti i quattro giorni di gare hanno ben figurato su tutti i campi gara. Nota di merito per Giovanni Carli vincitore dei 3000 nel Meeting di Chiari ancora sotto i 9min. Squassina Filippo si aggiudica in solitaria gli 800 a Saronno chiudendo a soli 20 centesimi dal minimo. Vittoria e nuovo personale per Massimo Zucchi nel Campionato Provinciale dei 10000m chiusi in 32:37. A Milano nella prestigiosa Walk & Middle Distance Night positivi esordi stagionali sul miglio metrico per Giulia Bellini, 4:37.54, e Federico Maione, 3:56.25. Quest’ultimo guadagna subito il pass per gli italiani. Personali anche per Francesco Alliegro e Elisa Franzini nei 1500 e per Alessio Bianchetti, Alessandro Bertoletti e Francesco Pernici negli 800, con quest’ultimo molto vicino al lasciapassare per gli italiani.  A Chiari riunione conclusa con l’argento nel Campionato Provinciale della 4×400 con Simone Bersini, Francesco Pernici, Matteo Carasi e Alessandro Bertoletti.

MASTER

Trascinati dai giovani continuano a migliorarsi anche gli over 35. Nei 1500m Samuele Tognolini e Ivan Abalotti chiudono rispettivamente in 4:40.96 e 4:44.03. Tresse Federico si supera nei 10000 con il tempo di 35:34 cosi come Luisa Magnoni terza nel campionato provinciale in 47:17

 

TROFEO del GARDA

600m

2

47

LOMBARDI Marco

2008

EM10

BS521 FREE-ZONE

1:54.52

9.0

13

46

BUFFOLI Ephram

2008

EM10

BS521 FREE-ZONE

2:13.92

 

Lungo

2

112

BUFFOLI Ephram

2008

EM10

BS521 FREE-ZONE

3.78

9.0

9

257

PETEGOLLI Elianto

2009

EM10

BS521 FREE-ZONE

3.20

 

50m

18

7

24

PETEGOLLI Elianto

2009

EM10

BS521 FREE-ZONE

9.04

 

60m

10

5

111

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.12

17

3

140

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.28

 

33

2

115

PETEGOLLI Elemire

2007

RM

BS521 FREE-ZONE

10.16

 

Lungo

20

261

PETEGOLLI Elemire

2007

RM

BS521 FREE-ZONE

3.23

Vortex

3

235

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

44.36

7.0

10

229

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

37.30

 

1000

16

217

TAPPARO Claudia

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

3:27.94

 

80m

26

6

103

PINTOSSI Leonardo

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

11.16

-1.5 

 

1000m

11

247

TONNI Davide

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

2:57.46

 

15

246

PANTALEONI Alessio

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

2:59.58

 

24

245

DE STASIO Simone

2005

CM

BS521 FREE-ZONE

3:08.36

 

CAMP.PROV.STAFFETTE MASTER

4×400

1

  

ABALOTTI Ivan – TOMASONI Francesco – UBERTI Angelo – RITARDO Denis

SM45

BS521 FREE-ZONE A

4:06.19

4×1500

1

 

   LODA Gianangelo – CUCCHI Fabio – TOMASONI       Francesco

SM50

BS521 FREE-ZONE B

14:57.56

1

 

    DUSIO Giuliano – ABALOTTI Ivan – CHITTO’ Mario

SM40

BS521 FREE-ZONE A

15:16.95

MEETING CHIARI

3000 F

4

434

CASELLA Silvia

1972

SF45

BS521 FREE-ZONE

10:32.04

16

442

MAGNONI Luisa

1980

SF35

BS521 FREE-ZONE

13:28.25

80m

60

5

83

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

26.52

0.1 

800m

7

4I

343

SQUASSINA Filippo

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

1:58.18

9

6I

334

PERNICI Francesco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:01.89

19

1I

304

BIANCHETTI Alessio

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

2:06.74

30

2I

303

BERTOLETTI Alessandro

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:11.94

3000m

1

353

CARLI Giovanni

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

8:58.29

4×400

2

6

496

BERSINI Simone – BERTOLETTI Alessandro – CARASI Matteo – PERNICI Francesco

AM

BS521 FREE-ZONE A

3:39.36

4

3

497

PONIK Egzan – RODOLFI Tommaso – FINAZZI Fabio – PONIK Edon

JM

BS521 FREE-ZONE B

3:45.49

WALK & MIDDLE DISTANCE NIGHT

1500 F

8

50

BELLINI Giulia

2002

AF

BS521 FREE-ZONE

4:37.54

865

1500 M

31

101

MAIONE Federico

1997

PM

BS521 FREE-ZONE

3:56.25

841

MEETING di SARONNO

1

3I

135

SQUASSINA Filippo

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

1:56.71

756

MEETING RODENGO SAIANO e CAMP.PROV. 10000

1500 F

5

184

SEGHEZZI Alessandra

1979

SF40

BS521 FREE-ZONE

4:57.68

 

15

176

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

5:20.20

 

16

170

CATARINA Loretta

1973

SF45

BS521 FREE-ZONE

5:25.00

 

10000 F

3

96

MAGNONI Luisa

1980

SF35

BS521 FREE-ZONE

47:17.18

 

1500 M

3

103

ALLIEGRO Francesco

1999

PM

BS521 FREE-ZONE

4:05.44

 

5

154

GOBBI Simone

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

4:05.58

 

13

126

CARLI Giovanni

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

4:14.08

 

17

94

PONIK Egzan

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

4:24.36

 

28

114

RODOLFI Tommaso

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

4:31.76

 

30

93

PONIK Edon

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

4:31.94

 

37

138

TOGNOLINI Samuele

1975

SM40

BS521 FREE-ZONE

4:40.96

 

40

101

ABALOTTI Ivan

1972

SM45

BS521 FREE-ZONE

4:44.06

 

10000 M

5

95

ZUCCHI Massimo

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

32:37.76

 

15

88

TRESSE Federico

1983

SM35

BS521 FREE-ZONE

35:34.66

 

20

38

DUSIO Giuliano

1981

SM35

BS521 FREE-ZONE

40:55.26

 

ORANGE TO PERFORM

Ci sono slogan, o meglio hashtag, creati per dare un senso a cose che un senso non ce l’hanno. Altri che semplicemente suonano bene e fanno tendenza. Anche orangetoperform è nato così, semplicemente per richiamare la campagna pubblicitaria del nostro nuovo sponsor tecnico.

Ieri sera a Salò, però, orangetoperform era qualcosa di più di una semplice assonanza. Il lavoro fatto in questi anni volto alla crescita dei nostri ragazzi, alla ricerca della singola performance senza mai dimenticare che in gruppo tutto risulta più facile, si è trasferito anche all’ iper-competitivo mondo della pista. E’ così che un mezzofondista prolungato, con già in tasca il minimo per gli italiani, si metta in gioco sul doppio giro di pista per animare la gara e, perché no, trascinare i propri compagni a migliorarsi. Poco importa se solo Fabio ci riesce, per tutti ci saranno molte altre occasioni. Simone intanto, pur non essendo da doppio giro, chiude in un interessante 2:00.40 e l’entusiasmo dei giovani trascina  anche i Master con Samuele Tognolini a 2:15.22, Ivan Abalotti 2:18.76, Angelo Uberti in 2:18.86 e Denis Ritardo in 2:20.70.

Nei 3000 femminili è show tutto orange. Giulia, persa la lepre ( o marmotta 😊 ) all’ultimo momento, si carica del compito di fare il ritmo per le compagne alla ricerca del personale. Obiettivo centrato per entrambe. Roberta Vignati chiude in 10:14.66 e Anna Frigerio, seppur non soddisfatta, in 10:51.58. Tra di loro una sorprendente Paola Rosini in 10:39.86, tempo che non correva da oltre un anno.

Si chiude la serata con un capolavoro nei 3000 maschili. Filippo, ottocentista, svolge alla perfezione il compito di avviare la gara con passaggio regolare da 4:25 ai 1500. Francesco e Giovanni si danno il cambio per finire il più forte possibile. Ultimo giro maestoso di Francesco che si porta a casa il personale di oltre 10 sec con il tempo di 8:46.80. Giovanni cede qualcosa ma avvicina il proprio e soprattutto centra l’obiettivo del minimo per i Campionati Italiani con 8:53.82. Considerando che Francesco è di dicembre, dopo solo due gare abbiamo già tre under 20 abbondantemente sotto i 9:00 nei 3000.

La forza di un gruppo di ragazzi e tecnici con tanta voglia di fare bene divertendosi si sta allargando. A noi solo il compito di non frenarla.

Tanti Auguri a Tutti di Buona Pasqua !

#orangetoperform

3000 F

1

 

BELLINI Giulia

2002

AF

BS521 FREE-ZONE

10:11.20

 

2

 

VIGNATI Roberta

1993

SF

BS521 FREE-ZONE

10:14.66

 

6

 

ROSINI Paola

1977

SF40

BS521 FREE-ZONE

10:39.86

 

7

 

FRIGERIO Anna

1998

PF

BS521 FREE-ZONE

10:51.58

 

11

 

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

11:33.94

 

12

 

CATARINA Loretta

1973

SF45

BS521 FREE-ZONE

11:38.36

 

21

 

MAGNONI Luisa

1980

SF35

BS521 FREE-ZONE

13:07.92

 

23

 

MICHELIN Alessandra

1974

SF45

BS521 FREE-ZONE

13:26.78

 

 

 

200m

16

 

 

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

25.70

+1.3 

 

 

 

800m

1

 

 

GOBBI Simone

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

2:00.40

 

4

 

 

PONIK Egzan

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

2:06.04

 

5

 

 

FINAZZI Fabio

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

2:09.92

 

8

 

 

RODOLFI Tommaso

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

2:13.42

 

9

 

 

TOGNOLINI Samuele

1975

SM40

BS521 FREE-ZONE

2:15.22

 

12

 

 

ABALOTTI Ivan

1972

SM45

BS521 FREE-ZONE

2:18.76

 

14

 

 

UBERTI Angelo

1969

SM50

BS521 FREE-ZONE

2:18.86

 

15

 

 

RITARDO Denis

1977

SM40

BS521 FREE-ZONE

2:20.70

 

 

3000m

1

 

ALLIEGRO Francesco

1999

PM

BS521 FREE-ZONE

8:46.80

 

4

 

CARLI Giovanni

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

8:53.82

 

32

 

LODA Gianangelo

1963

SM55

BS521 FREE-ZONE

10:41.56

 

36

 

STEFINI Paolo

1966

SM50

BS521 FREE-ZONE

10:48.10

 

42

 

CUCCHI Fabio

1969

SM50

BS521 FREE-ZONE

11:05.88

 

52

 

LOVO Antonio

1968

SM50

BS521 FREE-ZONE

11:39.34

 

 

Weekend tra freddo e pioggia

Sono ancora freddo e pioggia a caratterizzare il fine settimana di corse. Meglio il Sabato che, nonostante le basse temperature non permettano grandi prestazioni, viene in parte graziato dall’ acqua.

A pochi km di distanza si disputavano la 12x1h,  Staffetta che impegnava ben 3 nostre squadre, e il Memorial Boroni con molti giovani arancioni presenti.

A Provaglio sono le dodici rappresentanti delle quote rosa a conquistare l’oro dopo una combattuta gara fatta di continui sorpassi con la formazione del BSMarathon. A dare il colpo del ko Alessandra Seghezzi, ultima frazionista, che riesce a recuperare i due minuti che ci dividevano dalle maglie nero-verdi della formazione cittadina e festeggiare con le compagne Michela, Chiara, Simona, Francesca, Loretta,  Roberta, Sara, Alessandra, Francesca, Myriam e Erika. Per l’occasione, con grande gioia nostra e di tutti gli appassionati di atletica, si rivede su un campo gara dopo un anno Sara Bottarelli.

Sabato, a Rodengo, pomeriggio dedicato ai giovani. Memorial Boroni che vede molti dei nostri ragazzi in gara nelle varie discipline proposte. In evidenza ancora Giorgia Canziani nei 1000 ragazze con una corsa solitaria chiusa in 3:18.72. Al maschile bel debutto di Alessio Pantaleoni in 2:59.79. Ilaria Zerbini sempre a podio nella velocità con un ottimo 10.60 negli 80 cadette. Quarto Marco Mossini nei 200 in 25.50. Continua la tradizione del mezzofondo veloce freezone con il doppio giro dominato da Francesco Pernici in 2:04.80. Bene anche Stefano Zugno e Alessandro Bertoletti poco sotto i 2:14.

Meteo che mette ancora più alla prova gli atleti impegnati nelle gare della Domenica. Massimo Zucchi a Costa Volpino  è primo juniores al traguardo con il tempo di 31:40 sui 9700m del percorso collinare e insidioso. Nel veronese PB di Francesco Alliegro nei 1500 con il tempo di 4:09.70.

Chiudiamo con la bella prestazione di Gloria Giudici che a Russi in provincia di Ravenna timbra il nuovo personale nella 42k con il tempo di 2:46.25. In gara, come si vede dal video sotto, anche la “scorta” formata da coach Tito Tiberti, Giovanni Mascherpa e Fabio Giudici.

STAFFETTA 12x1h PROVAGLIO

1^ STAFFETTA FEMMINILE

Signorini Michela,Pagani Chiara,Brunori Simona,Francesca Flossi,Catarina Loretta,Tognoli Roberta,Bottarelli Sara,Pelizzari Alessandra,Ceretti Francesca,Frassine Myriam,Pedretti Erika,Seghezzi Alessandra

 

 

MEMORIAL BORONI (Rodegno Saiano)

1000

1

 

CANZIANI Giorgia

2006

RF

BS521 FREE-ZONE

3:18.72

 

60m

14

  

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.16

 

15

  

SINA Mattia

2006

RM

                     BS521 FREE-ZONE

9.18

22

  

GALLAROTTI Valerio

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.73

 

            

 

Vortex

5

 

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

40.94

9

 

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

39.13

17

 

GALLAROTTI Valerio

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

31.35

22

 

PINTOSSI Andrea

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

25.80

 

80m

2

 

 

ZERBINI Ilaria

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

10.60

-0.4 

46

 

 

BAEZ DEL ORDEN Amberly

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

12.14

0.0 

              

 

80m

22

 

 

PINTOSSI Leonardo

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

11.35

-0.7 

27

 

 

LANCINI Matteo

2005

CM

BS521 FREE-ZONE

11.72

-0.1 

 

1000m

7

 

PANTALEONI Alessio

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

2:59.79

13

 

TONNI Davide

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

3:07.96

 

800m

8

 

 

ZUGNO Camilla

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

2:43.63

10

 

 

BARILARI Virginia

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

2:57.27

         

 

200m

4

 

 

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

25.50

-0.2 

14

 

 

DUSHI Dennis

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

50.37

-0.2

          

 

800m

1

 

 

PERNICI Francesco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:04.80

6

 

 

ZUGNO Stefano

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

2:13.29

7

 

 

BERTOLETTI Alessandro

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:13.79

10

 

 

KAMAL IDRISSI Rida

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

2:23.11

          

 

https://www.fidal-lombardia.it/ris/6019.1.htm

 

ORZINUOVI

47  SM45 11 M 47 113BOSIO Roberto1972 BS521 FREE‐ZONE1h26:011h25:59

157  SM40 38 M 149 1328LINETTI Ezio1975 BS521 FREE‐ZONE1h34:431h34:33

201  SM5034M191659LOVOAntonio1968BS521FREE‐ZONE1h36:441h36:38

288  SM45 52 M 263 661PASINELLI Donato1971 BS521 FREE‐ZONE1h41:421h41:26

309  SM50 48 M 281 660GARDANA Claudio1965 BS521 FREE‐ZONE1h43:321h43:14

 

https://www.fidal-lombardia.it/ris/6035.1.pdf

 

COSTA VOLPINO

16

 

ZUCCHI Massimo

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

31:40

 

 

MEETING VOGHERA

4

5

1

SEMERARO Simone

1994

SM

BS521 FREE-ZONE

53.66

614

 

MEETING SAN GIOVANNI LUPATOTO

13

50

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

5:23.33

567

 

6

18

ALLIEGRO Francesco

1999

PM

BS521 FREE-ZONE

4:09.70

696

 

http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20423/RESULTSBYEVENT1.htm

 

MARATONA del LAMONE

14

 

TIBERTI TITO
1981-02-11, FREE-ZONE

2:46:26.20
Maratona


AM


M

Dettaglio

 

17

 

MASCHERPA GIOVANNI
1983-09-02, FREE-ZONE

2:48:53.00
Maratona


AM


M

Dettaglio

 

22

 

GIUDICI FABIO ANTONIO
1984-04-14, FREE-ZONE

2:52:41.11
Maratona


AM


M

Dettaglio

 

2

 

GIUDICI GLORIA RITA ANTONIA
1987-08-13, FREE-ZONE

2:46:25.93
Maratona


DA


F

Dettaglio

 

 

Apertura stagione Outdoor da applausi

Finesettimana che ha segnato ufficialmente l’inizio dell’attività in pista per tutte le categorie.

Sabato a Romano di Lombardia hanno testato la condizione gli Assoluti con il primo Meeting Regionale in programma.

Tutti in gara nei 3000m i nostri. Alza subito la voce Giulia Bellini che si conferma seconda Under18 bresciana di sempre migliorando il proprio personale con il tempo di 10:08.86. Si migliora anche Elisa Franzini, sempre allieva, in 11:30.10. In previsione dei prossimi appuntamenti provinciali in gara anche Paola Rosini con un ottimo 11:13.83, Loretta Catarina in 11:42.46 e Luisa Magnoni in 13:04.73.

Due personali su tre anche al maschile con Simone Gobbi che si assicura il pass per i Campionati Italiani Under 20 con il crono di 8:53.56 e Francesco Alliegro che si migliora di 10sec in 8:57.62. Giornata no per Giovanni Carli che avrà modo di rifarsi nelle prossime uscite.

Domenica si è replicato a Chiari.

Dreams Meeting che attendeva tutte le categorie giovanili e qualche gara per quelle assolute.

Molto bene tutti i nostri giovanissimi del corso di Iseo impegnati in più discipline. Subito a podio Ilaria Zerbini terza in 10.60 sugli 80m. Sotto trovate tutti i risultati degli altri ragazzi impegnati.

Nelle gare Assoluti subito in evidenza Francesco Pernici nel giro di pista con il crono di 52.96. In gara anche Rida Kamal Idrissi, Alessandro Bertoletti e Dennis Dushi.

Raffica di PB nei 1500m. Matteo Carasi si porta a 3 sec dal minimo allievi con il crono di 4:15.85. Si migliorano Egzan Ponik in 4:22.99 e Tommaso Rodolfi in 4:29.19. In gara anche Stefano Zugno in 5:00.49

 

ROMANO di LOMBARDIA

3000 F

3

23

BELLINI Giulia

2002

AF

BS521 FREE-ZONE

10:08.86

852.00

15

22

ROSINI Paola

1977

SF40

BS521 FREE-ZONE

11:13.83

675.00

5

6

FRANZINI Elisa

2003

AF

BS521 FREE-ZONE

11:30.10

632.00

11

24

CATARINA Loretta

1973

SF45

BS521 FREE-ZONE

11:42.46

600.00

15

8

MAGNONI Luisa

1980

SF35

BS521 FREE-ZONE

13:04.73

395.00

 

3000 M

8

121

GOBBI Simone

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

8:53.56

14

108

ALLIEGRO Francesco

1999

PM

BS521 FREE-ZONE

8:57.62

36

166

CARLI Giovanni

2000

JM

BS521 FREE-ZONE

9:17.31

 

DREAMS MEETING

100m

46

4

77

MOSSINI Marco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

12.25

+0.0 

57

2

2

SAVARDI Federico

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

12.54

-0.1 

 
              

 

400m

7

3

25

PERNICI Francesco

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

52.96

 

27

1

35

KAMAL IDRISSI Rida

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

56.94

 

29

2

37

BERTOLETTI Alessandro

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

57.74

 

38

2

36

DUSHI Dennis

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

1:47.79

 

 

1500m

3

12

CARASI Matteo

2003

AM

BS521 FREE-ZONE

4:15.85

8

15

PONIK Egzan

2001

JM

BS521 FREE-ZONE

4:22.99

 

11

16

RODOLFI Tommaso

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

4:29.19

 

19

17

ZUGNO Stefano

2002

AM

BS521 FREE-ZONE

5:00.49

 

 

80m F

3

3

41

ZERBINI Ilaria

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

10.60

-0.1 

 

43

1

36

BAEZ DEL ORDEN Amberly

2004

CF

BS521 FREE-ZONE

12.37

-0.4 

 

 

80m M

26

5

7

PINTOSSI Leonardo

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

11.28

-0.2 

 

 

10

1

18

FERRI Ricardo

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

8.78

487

17

6

17

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.09

404

22

2

14

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.30

351

36

2

5

RIVETTI Matteo

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

9.75

249

47

3

38

PETEGOLLI Elemire

2007

RM

BS521 FREE-ZONE

10.28

148

 

300m

21

6

29

LOMBARDI Federico

2004

CM

BS521 FREE-ZONE

46.74

 

 

LUNGO

8

14

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

3.73

473

19

38

PETEGOLLI Elemire

2007

RM

BS521 FREE-ZONE

2.61

244

3

17

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

3.72

471

4

18

FERRI Ricardo

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

3.69

465

 

BIATHLON EM

12

27

BUFFOLI Ephram

2008

EM10

BS521 FREE-ZONE

664

 

22

18

PETEGOLLI Elianto

2009

EM10

BS521 FREE-ZONE

476

 

 

BIATHLON RM

11

18

FERRI Ricardo

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

952

 

12

17

BELLERI Mirko

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

875

 

18

14

SINA Mattia

2006

RM

BS521 FREE-ZONE

824

 

47

38

PETEGOLLI Elemire

2007

RM

BS521 FREE-ZONE

392